Aggredisce la fidanzata al mercato, ma è solo un "esperiimento sociale"

Due fidanzati che fanno shopping tra le bancarelle del mercato, poi cominciano a discutere, quindi a litigare. E lui comincia a diventare violento: urla, spintoni, minacce. Fino a una vera e propria aggressione davanti a decine di persone. Che, superato lo shock iniziale, cominciano a reagire. Ma è tutto un “esperimento sociale”: la lite è finta, i due giovani sono attori, e l’esperimento, #unacarezzainunpugno, con telecamere nascoste, è organizzato dalla Fondazione Famiglia di Maria, con il Dipartimento Pari Opportunità – Presidenza del Consiglio dei Ministri. Obiettivo, valutare la reazione delle persone di fronte a un episodio di violenza. E a colpire di più è proprio la reazione delle donne