Cinema, Mario Sesti: "Difficile oggi raccontare una donna cattiva"